Glossario

Homunculus

L'homunculus corticale è la suddivisione di una parte della corteccia cerebrale,  sotto forma di mappa, per rappresentare lo schema corporeo dell'uomo. E' una rappresentazione somatotopica dello schema corporeo dell'uomo che è stata sviluppata da Wilder Penfield nel XX sec. 
Le dimensioni e l’ordine delle diverse parti corporee dipende dall’ampiezza del tessuto cerebrale motorio dedicato. Ciò significa che ad esempio la mano che possiede un'enorme sensibilità e molteplici funzioni, occuperà maggiore spazio rispetto al gomito. Ne risulta un corpo umano distorto, un omunculus appunto, con mano, lingua molto grandi, tronco e arti più piccoli.
 
L'homunculus si divide in: Homunculus sensitivo e homunculus motorio.
-  All'Homunculus sensitivo, sarebbe ascritta l'organizzazione somatotopica delle afferenze sonatosensitive.
Anatomicamente sarebbe situato nel lobo parietale, nei distretti subito dopo la circonvoluzione postcentrale. Le aree di Brodmann a lui ascritte sono la 3, 1, 2, ognuna delle quali rappresenta un homunculus sensitivo indipendente nei confronti delle aree adiacenti. L'area 3 si ritiene possa riguardare il riconoscimento globale di un oggetto, l'area 1 riguarderebbe il riconoscimento della sensazione di ruvidità/rugosità al tatto; l'area 2 consentirebbe il riconoscimento della forma.
- Nell'homunculus motorio, invece risiederebbe l'apparato motorio dell'uomo. Anatomicamente l'area di riferimento è l'area 4 di Brodmann, sita sulla circonvoluzione precentrale del telencefalo.
 
 
 
 
Riferimenti
Rizzolatti G., Sinigaglia C., (2006), So quel che fai, il cervello che agisce e i neuroni specchio, Raffaello Cortina editore


Homunculus
© 2019 Neuropsycholgy - Area Riservata
Facebook twitter linkedin