Glossario

Aree cerebrali (Brodmann)

La divisione dell'encefalo in aree cerebrali si attribuisce al fisiologo tedesco K. Brodmann (1909), che mappò la corteccia cerebrale suddividendola in regioni sulla base della loro  localizzazione anatomica, della loro citoarchitettura, o organizzazione di cellule cerebrali (neuroni, astrociti e neuroglia) e fibre nervose.
Molte delle aree che Brodmann definite in base ad un criterio citoarchitettonico sono state in tempi recenti correlate strettamente alle  funzioni corticali, ad esempio le aree di Brodmann 1, 2 e 3 costituiscono la corteccia somato-sensoriale primaria; l'area 4 è la corteccia motoria primaria; l'area 17 è la corteccia visiva primaria; e le aree 41 e 42 corrispondono strettamente alla corteccia uditiva primaria. Alcune funzioni d'ordine superiore della corteccia cerebrale associativa sono state localizzate consistentemente e correlate alle stesse aree di Brodmann da metodineurofisiologici, di risonanza magnetica funzionale, e altri metodi (ad es., la localizzazione molto convincente dell'area di Broca, connessa alla comprensione della lingua parlata rispetto alle aree di Brodmann 44 e 45 di sinistra).

L'imaging funzionale (fMRI, TAC, PET, ecc...) può identificare soltanto la localizzazione approssimativa delle attivazioni del cervello in termini di aree di Brodmann dal momento che i veri confini in qualsiasi cervello del singolo individuo richiedono la conferma tramite esame istologico.

Divisione aree:

- Aree 3, 1 e 2 - Corteccia somestesica primaria (frequentemente elencate per convenzione nella sequenza: "aree 3, 1, 2")

- Area 4 - Corteccia motoria primaria (M1)

- Area 5 - Corteccia associativa somatosensoriale

- Area 6 - Corteccia premotoria e corteccia motoria supplementare (Corteccia motoria secondaria) (Area motoria supplementare)

- Area 7 - Corteccia associativa somatosensoriale

- Area 8 - Include i Frontal eye fields

- Area 9 - Corteccia prefrontale dorsolaterale

- Area 10 - Corteccia anteriore prefrontale (è la parte più rostrale dei giri frontali superiore e medio)

- Area 11 - Area orbitofrontale (Giri orbitale e giro retto, e in inoltre include parte della zona rostrale del giro frontale superiore)

- Area 12 - Area Orbitofrontale (una volta inserita come parte della BA11, si riferisce attualmente all'area tra il giro frontale superiore e il solco inferiore rostrale)

- Area 13 e Area 14* - Parte del Lobo dell'insula

- Area 15* - Lobo temporale, parte anteriore

- Area 17 - Corteccia visiva primaria (V1)

- Area 18 - Corteccia visiva secondaria (V2)

- Area 19 - Corteccia visiva associativa (V3)

- Area 20 - Giro temporale inferiore

- Area 21 - Giro temporale medio

-Area 22 - Giro temporale superiore, la sua parte caudale viene considerata come la sede dell'Area di Wernicke (parola udita)

- Area 23 - Corteccia posteriore del giro cingolato, parte ventrale.

- Area 24 - Corteccia del giro cingolato anteriore, parte ventrale

- Area 25 - Corteccia subgenuale (coinvolta nella depressione)

- Area 26 - Area ectosplenica

- Area 27 - Corteccia piriforme

- Area 28 - Corteccia entorinale, parte posteriore

- Area 29 - Giro cingolato, parte retro-splenica

- Area 30 - Parte del Giro cingolato

- Area 31 - Giro cingolato posteriore, parte dorsale.

- Area 32 - Giro cingolato anteriore, parte dorsale

- Area 33 - Parte del Giro cingolato anteriore

- Area 34 - Corteccia entorinale anteriore (nel giro paraippocampale)

- Area 35 - Perirhinal cortex (nel giro paraippocampale)

- Area 36 - Corteccia paraippocampale (nel giro paraippocampale)

- Area 37 - Giro fusiforme

- Area 38 - Area Temporo-polare (è la parte più rostrale dei giri temporali superiore e medio)

- Area 39 - Giro angolare, considerata da alcuni come parte dell'area di Wernicke (parola udita)

- Area 40 - Giro sopramarginale considerata da alcuni come parte dell'area di Wernicke

- Aree 41 & 42 - Corteccia primaria e di associazione uditiva

- Area 43 - Area subcentrale (tra l'insula e il giro post/precentrale)

- Area 44 - Opercoli, parte dell'area di Broca

- Area 45 - Parte triangolare (Area di Broca)

- Area 46 - Dorsolateral prefrontal cortex

- Area 47 - Giro prefrontale inferiore

- Area 49 - Area Parasubiculare in alcuni roditori

- Area 52 - Area Parainsulare (nella giunzione del lobo temporale con il lobo dell'insula).

N.B.
L'area 52 si trova soltanto in primati non umani.
Alcune tra le aree originalmente descritte da Brodmann sono state ulteriormente suddivise, ad es., "23a" e "23b

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riferimenti
David L. Felten, Ralph F. Jòzefowicz, Atlante di Neuroscienze di Netter ed. Italiana, Masson 2005.
 Brent A. Vogt, Deepak N. Pandya, Douglas L. Rosene, Cingulate cortex of the rhesus monkey: I. Cytoarchitecture and thalamic afferents in The Journal of Comparative Neurology, vol. 262, nº 2, agosto 1987, pp. 256–270. DOI:10.1002/cne.902620207
http://it.wikipedia.org/wiki/Aree_di_Brodmann


Aree cerebrali (Brodmann)
© 2019 Neuropsycholgy - Area Riservata
Facebook twitter linkedin