Glossario

Emisfero cerebrale

Porzione simmetrica di una parte dell’encefalo. Anatomicamente, l'encefalo è diviso in telencefalo e diencefalo, dal tronco encefalico (le cui parti sonomesencefalo, ponte e bulbo) e dal cervelletto  (cit.  Anastasi, op. cit., Encefalo, pp. 61-63). Per convenzione, il cervello con tutte le sue parti annesse, viene suddiviso in 2 emisferi cerebrali, l’emisfero di sinistra e l’emisfero di destra apparentemente simmetrici ma con importanti differenze. Oltre ad un aspetto puramente visivo la divisione dell’encefalo in destro e sinistro affonda le sue radici nella ricerca scientifica. E’ infatti con la teoria della specializzazione emisferica (o teoria della dominanza emisferica) ad opera delle scoperte di neurologi come P. Broca (1861) e C. Wernike (1874) ed altri esimi colleghi, che si assiste ad una divisione dei compiti svolti dai due emisferi, attribuendo le funzioni del linguaggio, del controllo della mano dominante destra e dell’organizzazione della motilità volontaria all’emisfero sinistro. Mentre all’emisfero destro la cognizione dello spazio e la regolazione dell’emotività. Lo stile cognitivo dell’emisfero sinistro è sostanzialmente verbale, analitico e locale, mentre quello dell’emisfero destro è spaziale, sintetico e globale. 


© 2019 Neuropsycholgy - Area Riservata
Facebook twitter linkedin